Massimo Fioranelli
 
 
Mater Dei - Via A. Bertoloni, 34 - 00197 Roma - Tel. + 39 6 80220.1 - Fax + 39 6 8084556

 
 
Cuore e mal di testa


Universitą degli Studi Guglielmo Marconi
Prof. Massimo FIORANELLI
17/07/2009

 



L'emicrania (mal di testa) colpisce circa il 12% della popolazione, ma raggiunge valori di circa il 50% in alcuni individui affetti da anomalie congenite del cuore, in particolare nel difetto del setto interatriale1. I difetti del setto interatriale o comunicazione tra i due atrii sono un residuo della circolazione fetale, in cui il sangue passa direttamente dall?atrio destro alla circolazione sistemica, essendo gia? ossigenato nel passaggio attraverso la placenta.
Soggetti affetti da cefalea preceduta da aurea presentano un forame ovale pervio (PFO) con una frequenza di circa il 48%, incidenza doppia rispetto alla popolazione generale (circa il 20%)3. Un passaggio di sangue (shunt) a riposo tra l?atrio destro ed il sinistro e? piu? frequente nei pazienti affetti da emicrania (circa il 15%) rispetto a quelli che non presentano emicrania (0%)3.
E? stato ipotizzato che l?emicrania possa essere legata al passaggio di microemboli di provenienza venosa che passano attraverso la comunicazione intraatriale nella circolazione sistemica, e quindi cerebrale, evitando di passare attraverso il filtro rappresentato dal polmone.
Un altra ipotesi e? quella che alcune sostanze, normalmente metabolizzate dal polmone, passino attraverso il difetto interatriale nella circolazione sistemica1. Nei soggetti affetti da emicrania e comunicazione tra i due atrii, la chiusura del difetto ha mostrato una scomparsa della cefalea in circa il 60% dei soggetti ed un netto miglioramento della stessa nel restante 40%1. Esistono oggi dispositivi che permettono una chiusura definitiva del difetto tramite una semplice puntura in anestesia locale dell?inguine (una procedura simile alla coronarografia).Il recupero e? in genere rapido ed il paziente puo? essere dimesso dal reparto il giorno successivo.
Video illustrativo


Bibliografia

  1. Association of interatrial shunts and migraine headhaches. Babak Azarbal et al. J Am Coll Cardiol 2005;45:489-92
  2. Migraine headache relief after trancatheter closure of patent foramen ovale. Mark Reisman et al. J Am Coll Cardiol 2005;45:493-5
  3. Anzola et al.Potential source of cerebral embolism in migraine with aura: a transcranial Doppler study Neurology 1999;52:1622-5

 

 

 

   
 
   Tutti i diritti sono riservati © by Massimo Fioranelli  – Ultima Modifica effettuata il 16/12/2009