Massimo Fioranelli
 
 
Mater Dei - Via A. Bertoloni, 34 - 00197 Roma - Tel. + 39 6 80220.1 - Fax + 39 6 8084556
 

 
 
Medicina Fisiologica di Regolazione
La ricerca avanzata in fisiologia della regolazione ha prodotto negli ultimi anni degli interessanti risultati che hanno avuto ricadute notevoli anche in campo clinico [1].

Un esempio particolarmente interessante e dato dalla Medicina Fisiologica di Regolazione (PRM) che rappresenta un innovativo sistema terapeutico basato sulla possibilità di utilizzare a scopo terapeutico principalmente BASSI DOSAGGI di sostanze biologiche, che normalmente regolano la fisiologia dell'organismo [2] [3].






Sono sempre più frequenti evidenze sperimentali e cliniche che ormoni, citochine, neuropeptidi in LOW DOSE (i. e. sotto la Minimal Pharmacological Effective Dose) possono essere efficaci su sistemi biologici. Concentrazioni di sostanze attive nell'ambito di nanogrami (10 -9 g) o picogrammi (10 -12 g), sembrano in grado di attivare recettori di membrana e conseguentemente di stimolare le funzioni fisiologiche della cellula bersaglio [4] [5].

La PRM integra in una visone unitaria le più moderne acquisizioni in tema di Omeopatia, Omotossicologia, Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia (PNEI) e Nutraceutica.

L'obiettivo è quello di ripristinare le funzioni fisiologiche attraverso molecole di relazione quali ormoni, interleuchine, fattori di crescita e neuropeptidi somministrati in low dose fisiologica, corrispondente alla medesima concentrazione alla quale esse sono presenti a livello dei recettori transmembrana nella matrice extra-cellulare.

Lo schema qui sotto rappresenta in modo schematico i meccanismi di attivazione delle citokine.




Bibliografia
  1. D'Amico L., Ruffini E., Ferracini R., Roato I. " Low Dose IL-12 stimulates T cell response in cultures of PBMCs derived from Non Small Cell Lung Cancer patients" Journal of Cancer Therapy, 2012, 3, 337-342.
  2. S. Gariboldi, M. Palazzo, L. Zanobbio, G. F. Dusio, V. Mauro, U. Solimene, D. Cardani, M. Mantovani and C. Rumio, "Low Dose Oral Administration of Cytokines for Treatment of Allergic Asthma," Pulmonary Pharmacol- ogy & Therapeutics, Vol. 22, No. 6, 2009, pp. 497-510.
  3. Modina Silvia Clotilde, Tessaro Irene, Lodde Valentina, Luchini Patrizia, Franciosi Federica, Corbani Davide, Rumio Cristiano, Luciano Alberto Maria, "Effect of low doses of FSH and P4 on cystogenesis-induced mice as a polycystic ovary syndrome model" Poster Presentations / European Journal of Integrative Medicine 4S (2012) 124-201.
  4. Radice E., "L'azione di IFN-? a bassi dosaggi sull'attività funzionale delle cellule NK in pazienti con carcinoma colorettale: uno studio preliminare", 1° Congresso "Approcci pre-clinici e clinico all'utilizzo delle basse dosi". Università degli Studi di Milano, 29 Settembre 2012.
  5. P.M. Biava, A. Carluccio - Attivazione dell'antioncogene p53 su differenti tipi di cellule tumorali in vitro a seguito del trattamento con estratti embrionari purificati in diversi stadi di differenziamento cellulare. La Medicina Biologica 1997/2 supplemento.



 

 
   
 
   Tutti i diritti sono riservati © by Massimo Fioranelli  – Ultima Modifica effettuata il 08/06/2013